Benevento, migranti abbandonati in gravi condizioni in autostrada: “Rimasti 18 ore in un container frigo”

iraniani-abbandonati-raccordo-autostrada-benevento

Iraniani abbandonati sul raccordo autostradale salvati dai carabinieri. Il conducente del camion li ha fatti scendere nei pressi della piazzola di sosta

Due iraniani abbandonati sul raccordo autostradale 09, nel tratto Castel del Lago/San Giorgio del Sannio. È l’incredibile, quanto drammatica, vicenda di due uomini salvati dai carabinieri. I due iraniani erano fortemente disidratati e in precarie condizioni di salute dopo essere stati abbandonati dal conducente di un camion frigorifero, dopo un viaggio di molte ore. Il maresciallo Giuseppe Rillo, vicecomandante della stazione carabinieri di San Giorgio del Sannio, li ha individuati sull’asfalto infuocato di una piazzola dove i due uomini non riuscivano neanche ad alzarsi.

Iraniani abbandonati sul raccordo salvati nel Sannio

I militari hanno subito soccorso i due iraniani idratandoli e allertando i sanitari del 118, portatisi immediatamente sul posto. I due migranti sono stati portati in ospedale dove ora si valutano le condizioni di salute dei due uomini, tra i 30 e i 40 anni ed in possesso di documenti falsi (uno greco e l’altro rumeno). Dovevano raggiungere la Francia e hanno raccontato di aver viaggiato per “oltre diciotto ore nascosti in un camion frigorifero”.

L’abbandono

Il conducente del camion li ha fatti scendere nei pressi della piazzola di sosta dove i due iraniani hanno rischiato l’assideramento. Provvidenziale dunque l’intervento dei carabinieri.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

 

TAG