Cronaca

Luigi muore a 43 anni schiacciato dalle travi di metallo: la tragedia nel Sannio

Operaio morto a Benevento, Luigi Odierno muore a 43 anni: doveva caricare sul suo camion delle travi di metallo per conto della Siderlav

Emergono dettagli sulla vicenda dell‘operaio morto a Benevento nella giornata di ieri, lunedì 14 febbraio. La tragedia si è consumata in un capannone della zona industriale di via, a Puglianello. Il 43enne Luigi Odierno, di San Giuseppe Vesuviano ha perso la vita: vani i tentativi di rianimarlo da parte dei sanitari del 118 i quali non hanno potuto fare altro che accertarne il decesso come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Operaio morto a Benevento, lutto a San Giuseppe Vesuviano

Sul posto, oltre ai vigili del fuoco del vicino distaccamento di Telese Terme, i carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile della Compagnia di Cerreto Sannita, guidati dal Capitano Francesco Altieri, per i rilievi necessari per accertare cause e dinamica. Una vicenda sulla quale risultano pochi i punti fermi basati, per lo più, sul racconto dei presenti, i primi a lanciare l’allarme.

Cos’è successo

Arrivato presso lo stabilimento della SavimOdierno doveva caricare sul suo camion delle travi di metallo per conto della Siderlav, azienda per la quale lavorava da qualche tempo con sede legale a Nemoli, nel Potentino, ma operativa nell’area vesuviana. L’operazione di carico era quasi terminata quando il 43enne sarebbe scivolato dal cassone del mezzo pesante. Da accertare se con lui siano cadute anche le travi e se lo abbiano colpito prima o dopo la caduta.

Articoli correlati

Back to top button