Cronaca

Violenza sessuale a Sant’Agata de’ Goti, arrestati negano le accuse

Respingono ogni accusa gli uomini arrestati per la presunta violenza sessuale consumatasi a Sant'Agata de' Goti

Respingono ogni accusa gli uomini arrestati per la presunta violenza sessuale consumatasi a Sant’Agata de’ Goti nei confronti di una donna di 47 anni. Sono stati tratti in arresto lo scorso venerdì A.F., 62 anni, e R.B., di 57. Il primo è anche accusato di sequestro di persona ed è finito in carcere, il secondo invece si trova agli arresti domiciliari.

Violenza sessuale a Sant’Agata de’ Goti, gli arrestati negano

Come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino, A.F. è stato ascoltato nella mattinata di ieri, martedì 22 febbraio, dal magistrato in videoconferenza collegato con il carcere di contrada Capodimonte dove è detenuto. La notifica dell’ordinanza gli era sta fatta nell’istituto di pena essendo già recluso perché sta scontando una pena definitiva.

Il racconto

Il 62enne avrebbe sostenuto di conoscere la donna che lo accusa. In passato vi sarebbero stati altri incontri, ma ha negato di averla costretta a salire a bordo della sua moto Ape, di averla sequestrata nella sua abitazione e di averla costretta a subire atti sessuali.

Anche R.B. ha respinto l’accusa, sostenendo di aver raggiunto la casa del 62nne, perché quest’ultimo, che non ha l’auto, gli aveva chiesto di accompagnare la donna che ora l’accusa, presso l’abitazione di un amico.

Articoli correlati

Back to top button