Cronaca

Rapine ed estorsioni tra Montesarchio e Paolisi: arrestati due fratelli

Benevento, due fratelli arrestati per rapine ed estorsioni. Avrebbero aggredito e minacciato alcuni ristoratori a Montesarchio

Due fratelli arrestati per rapine ed estorsioni in provincia di Benevento. In particolar modo, i carabinieri della Compagnia di Montesarchio hanno eseguito un’ordinanza di applicazione della misura cautelare in carcere, emessa dal gip presso il Tribunale di Napoli, nei confronti di due fratelli, di 30 e 32 anni.

Benevento, due fratelli arrestati per rapine ed estorsioni

Entrambi sono gravemente indiziati per plurimi reati, in concorso e con l’aggravante di aver commesso il fatto in più persone riunite e di aver agito avvalendosi delle condizioni previste dal reato di associazione di tipo mafioso, di estorsione consumata e tentata, danneggiamento, porto di arma da taglio, minaccia e rapina perpetrati, a Paolisi e a Montesarchio nel 2021.

Secondo le ricostruzioni dei militari, i due fratelli il 28 febbraio dello scorso anno si sarebbero scagliati contro i vicini di casa, del piano inferiore, a Paolisi, minacciandoli di morte e lanciando oggetti nel loro appartamento. Pochi giorni dopo, il 7 marzo a Montesarchio avrebbero aggredito e minacciato alcuni ristoratori, tra piazza Umberto I e piazza Poerio pretendendo denaro e generi alimentari in cambio di tranquillità, poi si sarebbero scagliati contro alcuni automobilisti di passaggio nella zona, minacciandoli con coltelli e danneggiando le loro auto per farsi consegnare denaro.

Articoli correlati

Back to top button