Cronaca

Paura a Benevento, rapina a mano armata in una sala scommesse

Il rapinatore, a volto coperto e armato di coltello, si è fatto consegnare il bottino di 800 euro

Paura a Benevento dove è stata messa a segno una rapina a mano armata in una sala scommesse: il rapinatore, a volto coperto e armato di coltello, si è fatto consegnare il bottino di 800 euro e si è dato alla fuga. Colpo messo a segno in una sala scommesse: il rapinatore, a volto coperto e armato di coltello, ha fatto irruzione nei locali e si è fatto consegnare il bottino di 800 euro, l’incasso della giornata. Poi si è dato alla fuga come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Benevento, rapina in un centro scommesse

Aveva sul capo il cappellino e sul volto un foulard per non farsi identificare. In mano un coltello da cucina pronto per essere usato. Al rapinatore è bastato mostrare la lama per ottenere facilmente dall’addetto della sala di gioco l’incasso di oltre ottocento euro. Il colpo è stato rapido ed è stato favorito anche dall’assenza di avventori all’interno dell’esercizio commerciale, senza che l’impiegato di turno opponesse alcuna resistenza. E proprio sulla rapidità d’azione del malvivente, fuggito per le stradine del quartiere a piedi, che si stanno concentrando le indagini dei carabinieri del Nucleo operativo e radiomobile.

Articoli correlati

Back to top button