Cronaca

Morto il 19enne che si era sparato alla testa dopo il rimprovero del padre

E’ morto in ospedale a Napoli il 19enne di San Salvatore Telesino, nel Beneventano, che si era sparato alla testa con una pistola

A Benevento è morto il 19enne che si era sparato alla testa dopo il rimprovero del padre. Sgomento e dolore in provincia di Benevento per la morte di Pier Francesco Carofano. Motivo del rimprovero, essere rientrato tardi a casa.

Morto il 19enne che si era sparato alla testa dopo il rimprovero del padre

E’ morto in ospedale a Napoli il 19enne di San Salvatore Telesino che ieri mattina si era ferito alla testa con una pistola, legalmente detenuta dal padre, dopo essere stato rimproverato dai genitori. Il giovane si chiamava Pier Francesco Carofano. E’ morto nel primo pomeriggio di oggi nel reparto di rianimazione dell’Ospedale del Mare di Napoli dove era ricoverato da ieri. Nel corso di un’operazione i medici hanno provato ad estrarre il proiettile dal cranio ma purtroppo il suo cuore ha cessato di battere poco dopo. I social ricordano Pier Francesco Carofano.

Articoli correlati

Back to top button