Cronaca

Piano Cappelle: targhe di auto rubate in casa di un pregiudicato

Gli agenti erano giunti a lui visionando alcune riprese delle telecamere

Piano Cappelle: targhe di auto rubate in casa di un pregiudicato. I poliziotti della Squadra Mobile stanno continuando la caccia al secondo bandito che ha messo a segno la rapina presso il bar “Stop&Go” che ha fruttato circa 8mila euro.

Furto a Piano Cappelle: rubate targhe di auto

Come riporta “Il Mattino”, ieri mattina all’alba gli agenti hanno fatto una perquisizione in un’abitazione di un 40enne beneventano, già noto alle forze dell’ordine. Nell’abitazione hanno però trovato alcune targhe di auto rubate. L’uomo ha sostenuto che le aveva in custodia e che gli erano state date da un amico. Per lui è scattata l’accusa di ricettazione, ma sono in corso ulteriori accertamenti.

Gli agenti erano giunti a lui visionando alcune riprese delle telecamere. In particolare quelle riguardanti un’auto rubata che i banditi avrebbero adoperato per il colpo e che è finita nelle immagini delle telecamere collocate lungo la via che conduce a Piano Cappelle. Per la rapina è già finito in carcere Vincenzo Cotugno, 37 anni, beneventano.

Fonte: Il Mattino

Articoli correlati

Back to top button