Cronaca

Sant’Angelo a Cupolo, uccise con il piede di porco un 23enne: condanna ridotta

Omicidio del 23enne ucraino Mjkhailo Prudjwu, ucciso con un piede di porco. Condanna ridotta per il killer Antonio De Franco, che scende da 16 anni a 15.

Condanna ridotta per il killer del 23enne ucraino Prudjwus

In Corte d’Assise confermata la condanna per Antonio De Franco che scende però da sedici anni – comminati in primo grado col rito abbreviato – a quindici. Confermata la pena dunque per il reato di omicidio aggravato dai futili motivi.

L’uomo, il 14 ottobre del 2019, al termine di un rito abbreviato era stato riconosciuto responsabile dell’omicidio di Mjkhailo Prudjwus, 23enne ucraino ucciso con un piede di porco il 16 dicembre del 2018 davanti ad un bar di Bagnara, frazione di Sant’Angelo a Cupolo.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto