Rapina in un’abitazione di Benevento, 26enne in manette

furto-rame-benevento-ladri-capannone

Rapina in un'abitazione di Benevento e botte agli inquilini: finisce in manette un 26enne del Mali. Il giovane è stato sottoposto a fermo dagli agenti

Rapina in un’abitazione di Benevento e botte agli inquilini: finisce in manette un 26enne del Mali. Il giovane è stato sottoposto a fermo dagli agenti della Polizia di Benevento, diretti dal vice questore Flavio Tranquillo, in considerazione della gravità dei reati commessi e del pericolo di fuga. Il giovane è anche risultato clandestino sul territorio nazionale. Al momento è nella casa circondariale di Capodimonte.

Benevento, 26enne arrestato per rapina

Nella tarda serata di ieri, 23 luglio,  era arrivata sulla linea “113” la segnalazione di una donna aggredita all’interno della propria casa. La donna aveva riferito che un malintenzionato, dopo aver fatto irruzione nell’abitazione, l’aveva bloccata colpendola ripetutamente con calci e pugni. Inoltre, le aveva rotto una bottiglia di vetro in testa e le aveva sottratto un telefono cellulare, una collana ed alcuni contanti. Nel tentativo di difenderla era intervenuto anche il compagno della donna che, nella circostanza, era stato anche lui colpito con calci e pugni.

Le indagini

Entrambi, condotti in ospedale, sono stati curati e dimessi con una prognosi di sette giorni per le ferite riportate. Così sono partite le indagini: gli agenti hanno iniziato a raccogliere elementi utili all’individuazione dell’autore del reato, avviando le attività di ricerca del soggetto nelle zone limitrofe che, però, non hanno sortito esito positivo.

TAG