Cronaca

Prestiti a tassi usurai, 4 donne rinviate a giudizio: la vittima è una commerciante

Prestiti a tassi usurai e tentata estorsione ai danni di una commerciante di origini ucraine: quattro donne, tutte connazionali della vittima, sono state rinviate a giudizio con processo fissato davanti al collegio penale per il 15 gennaio del prossimo anno.

Prestiti a tassi usurai

Le quattro donne sono Valentjna Karpova, 75 anni (a lei è stato contestato anche il reato di tentata estorsione avendo rivolto delle minacce alla vittima per costringerla a pagare), Tatiana Nikitina, 61 anni, Svitlana Bobrova, 61 anni, e Tetiana Shydlovska, 49 anni, tutte da tempo domiciliate da tempo a Benevento.

La decisione di rinviarle a giudizio è stata adottata nell’udienza di ieri, svoltasi in un’aula al primo piano del Palazzo di Giustizia con il rispetto delle misure anti-contagio, dal Gup Gelsomina Palmieri. La vittima è un ucraina di 46 anni da tempo residente in città, finita, secondo l’accusa contestata dal sostituto procuratore Maria Gabriella de Lauro, nel mirino delle connazionali che le avevano chieste somme di denaro con interessi usurai.

Articoli correlati

Back to top button