Cronaca

Maxi sequestro di pesce nella Valle Telesina: blitz prima di Natale

Maxi sequestro di pesce nei mercati rionali e nelle pescherie della Valle Telesina. Nell’ambito di controlli nel Settore Agroalimentare con particolare riguardo alla commercializzazione dei prodotti ittici, i militari della Stazione Carabinieri Forestale di Telese Terme, congiuntamente al personale della Capitaneria di Porto di Torre del Greco, nell’ultimo fine settimana hanno accertato, sia presso pescherie che mercati rionali della Valle Telesina, inadempienze relative all’assenza di documenti appropriati, validi ai fini della tracciabilità, dei prodotti ittici posti in vendita.

Valle Telesina, sequestro di pesce tra mercati e pescherie

Sono state elevate sanzioni amministrative per un importo pari a 4500 euro e sottoposti a sequestro amministrativo circa 120 chilogrammi di prodotti ittici. L’attività di controllo sull’intero territorio Sannita, particolarmente intensa in questo periodo, sarà ulteriormente intensificata dalle Stazioni del Gruppo Carabinieri Forestale, in tutto il Settore Agroalimentare per garantire “tavole sicure” in vista del Natale, attraverso attività mirate ad un flusso di cibo sano e non adulterato in un periodo con un esponenziale aumento di acquisti alimentari.

Paolo Siotto

Giornalista pubblicista dal 2015, collabora per l'Occhio da giugno 2019 dopo diverse esperienze con testate locali. È responsabile della redazione centrale del network giornalistico L'Occhio.

Articoli correlati

Back to top button