Cronaca

Airola, giovani accalcati e senza mascherina davanti al bar: arrivano sindaco e carabinieri

Airola, assembramento davanti al locale: arrivano sindaco e carabinieri. Tanti giovani davanti ad un nuovo bar

Assembramento davanti ad un nuovo locale di Airola. Un assembramento registrato nel pomeriggio di ieri, sabato 30 gennaio, che ha scatenato non poche polemiche sui social. Nel mirino delle critiche i giovani, affollatisi senza rispettare il distanziamento e senza indossare le mascherine come riportato dall’edizione odierna de Il Mattino.

Airola, assembramento davanti al nuovo locale: arrivano i carabinieri

Sul posto sono intervenuti i carabinieri e anche il sindaco Michele Napoletano: “Alle 17 sono andato davanti al bar personalmente, accompagnato dai carabinieri di Airola. Abbiamo fatto spostare molte persone, invitandole a rispettare le regole di distanziamento e facendo addirittura indossare le mascherine a molti. Dispiace constatare che ci sono tanti maleducati che, nonostante la presenza del sindaco e dei carabinieri, continuano ad essere irrispettosi delle regole. Poco dopo le 18, il bar ha chiuso. Siamo intervenuti tempestivamente per bloccare gli assembramenti”.


Tutte le notizie sul coronavirus

Il sito del Ministero della Salute

Articoli correlati

Back to top button