Apice: signora in retromarcia sfonda il cancello del Comune  

cancello-comune-incidente

Ad Apice una signora di 66 anni inserisce per errore la retromarcia e urta violentemente il cancello dell'ingresso secondario del Comune

Incidente stradale nel Sannio. Ad Apice una signora di 66 anni inserisce per errore la retromarcia e urta violentemente il cancello dell’ingresso secondario del Comune.

Signora in retromarcia sfonda il cancello del Comune

Dopo il terribile impatto di ieri pomeriggio che ha causato 5 feriti, di cui un neonato in gravi condizioni, ancora apprensione tra le strade del Sannio. Una donna di 66 anni, infatti, all’uscita dell’ufficio postale di Apice, prende la sua auto e per errore inserisce la retromarcia. L’auto prende la direzione che la donna non si aspettava la quale si spaventa e non riesce a fermare la vettura.

L’urto con il cancello del Comune è molto forte tanto sfondarlo. Molta paura per la donna, i sanitari intervenuti sul posto l’hanno trasportata in ospedale. Accertato nessun danno, la signora è poi potuta rientrare a casa.