Cronaca

Carenze igienico-sanitarie e prodotti non tracciati: chiuso un caseificio, sequestrati 3 quintali di formaggi

Blitz Nas, chiuso caseificio a Benevento: sequestrati 3 quintali di formaggio. Un provvedimento scaturito al termine di una ispezione

Un caseificio chiuso in provincia di Benevento: è quanto disposto dai carabinieri del Nas di Salerno nella mattinata di martedì 26 aprile per “gravi carenze strutturali e igienico-sanitarie”. Inoltre, è scattato il sequestro amministrativo di tre quintali di formaggi come riportato dall’edizione odierna del quotidiano Il Mattino.

Benevento, chiuso caseificio e formaggi sequestrati

I militari sono intervenuti presso un caseificio ubicato in Valle Caudina per un controllo ordinario, terminato con il sequestro dei prodotti e con la chiusura dell’attività. Un provvedimento scaturito al termine di una ispezione durata cinque ore tra locali e zone di lavorazione dei prodotti lattiero caseari di origine caprina. I controlli hanno evidenziato “carenze” e criticità afferenti alla compatibilità dei luoghi con l’esercizio di quel tipo di attività che, al contrario, risponde ad una normativa e a una regolamentazione particolarmente rigida a tutela della libera concorrenza e della sicurezza del consumatore finale.


benevento-chiuso-caseificio-valle-caudina-26-aprile


Le irregolarità

“Diversi ambienti, compresi alcuni locali destinati alla produzione – spiegano i carabinieri nella nota – sono apparsi ancora allo stato grezzo, privi di basilari requisiti igienico-sanitari, funzionali e di sicurezza, presentando, tra le gravi difformità rilevate, pareti e pavimentazione sporche, presenza di ragnatele, polvere e mancanza delle procedure o di un programma aziendale per l’autocontrollo”.

Articoli correlati

Back to top button