Economia

Per Mila Lombardi anche Benevento seguirà la normativa “Plastic Free”

Ancora pochi anni e sarà poi obbligatorio attenersi alla normativa Europea della “Plastic Free”, quella che mette al bando l’utilizzo della plastica, e Benevento starà al passo.

Anche Benevento sarà “Plastic Free”, l’intervento di Mila Lombardi

Il comune di Benevento è pronto a fare la sua parte. E proverà ad anticipare le direttive verso il “Plastic Free”. L’indicazione già recepita dalla commissione Ambiente, presieduta da Mila Lombardi, la quale ha proposto:

Limitare l’uso della plastica nelle attività commerciali e durante sagre e manifestazioni pubbliche, per poi estendere questa indicazione in tutta la città.

Un’iniziativa che punta a sostituire la plastica con monouso riciclabile, in linea con la direttiva Europea. Questa proposta è stata già presentata ed approvata in commissione Ambiente ed ora è al vaglio dei dirigenti di settore.

Un progetto che consentirebbe di anticipare i tempi previsti a livello Europeo, ma che richiederebbe comunque diversi mesi prima dell’attuazione in città:

Il chiarimento della Lombardi:

Ovviamente daremo un lasso di tempo dai tre ai sei mesi affinché i commercianti si adattino alla normativa e possano smaltire ciò che hanno in giacenza. 

In questo modo oltre a rispondere a quelle che sono le indicazioni normative a livello europeo, si punta a ridurre anche la quantità di rifiuti da smaltire:

Oltre a importanti vantaggi per il decoro urbano si avrà anche una riduzione della frazione secca inorganica e così anche il ciclo dei rifiuti ne avrebbe un grande beneficio. Diventerebbe infatti rifiuto ‘organico’ e si andrebbe a ridurre considerevolmente la quota di indifferenziato da smaltire.

Articoli correlati

Back to top button

Individuato Adblock




Per visualizzare il sito
Disattiva AdBlock

L'Occhio Network è un giornale gratuito e per coprire le spese di gestione la pubblicità è l'unica fonte di sostegno.
Se vuoi che L'Occhio Network continui ad essere fruibile gratuitamente non bloccare le pubblicità.
Grazie di supporto