Benevento: l’insufficienza renale gli è stata fatale, nulla da fare per il neonato sottoposto al cesareo

ospedale-parto

Anche il cesareo si è verificato vano, perché il neonato soffriva di gravi problemi ai reni. Da lì è iniziata la sua lenta agonia

Dopo 48 ore di agonia, passate in terapia intensiva, non ce l’ha fatta il neonato che durante la notte del 30 maggio ha subito una serie di complicazioni che avevano fatto seguito a leggeri miglioramenti avvenuti nel pomeriggio di ieri.

Insufficienza renale, deceduto neonato al Rummo di Benevento

Stando a quanto riportano le indiscrezioni, a seguito di una violenta lite, la madre aveva mandato il medico in Pronto soccorso colpendolo allo stomaco perché contraria all’utilizzo di ventose per l’effettuazione del parto naturale.

A seguito di numerosi tentativi falliti, si è proceduto con un parto cesareo che si è verificato anch’esso vano perché neonato ha subito dopo sofferto seri problemi ai reni ed è iniziata la sua agonia. l’insufficienza renale ha causato il suo decesso.